Antibiotici-cosa dovresti sapere

Rate this post

Antibiotici-cosa dovresti sapereGli antibiotici sono farmaci importanti. Sono efficaci nelle infezioni che hanno innescato i batteri. Con molte malattie aiutano molto bene, ma non con ogni infezione sono adatti o necessari. In queste informazioni imparerai come funzionano gli antibiotici e a cosa dovresti prestare attenzione quando li prendi. Come funzionano gli antibiotici? Gli antibiotici supportano il sistema di difesa del corpo nella lotta contro i batteri che causano malattie. Questo è necessario se i batteri sono entrati nel corpo e si moltiplicano. Quindi possono provocare infiammazioni e danneggiare gli organi.

Alcuni antibiotici uccidono i batteri, altri impediscono loro di moltiplicarsi ulteriormente. Gli antibiotici sono efficaci non solo contro gli agenti patogeni patogeni, ma anche contro i batteri benefici che vivono sulla pelle e sulle mucose. Pertanto, in linea di principio, quanto segue si applica all’uso di antibiotici: il più spesso necessario e il più raramente possibile.

Quando funzionano gli antibiotici?

Quando funzionano gli antibioticiLe infezioni sono più spesso causate da batteri o virus. Questi agenti patogeni causano diverse malattie. Tuttavia, all’inizio non è sempre facile decidere se si tratta di un’infezione batterica o virale: i segni della malattia possono essere simili. Sempre causati da batteri sono malattie come: scarlattina, borreliosi trasmessa da zecche, gonorrea. Spesso causato da batteri, ad esempio: tonsillite (angina purulenta), polmonite, cistite, infiammazione purulenta della pelle, meningite. Nel caso di malattie batteriche, può essere utile e talvolta vitale usare antibiotici. Quando gli antibiotici non aiutano? Gli antibiotici sono inefficaci contro i virus.

Le malattie che i virus possono provocare includono, ad esempio: raffreddori più comuni, come naso che cola, tosse, mal di gola o febbre. Influenza (influenza) o Covid-19 molte forme di infiammazione intestinale (diarrea). Morbillo. Gli antibiotici non aiutano contro queste malattie virali. Effetti collaterali degli antibiotici. La maggior parte degli antibiotici sono farmaci sicuri e ben tollerati. Tuttavia, possono provocare effetti collaterali. Gli effetti collaterali possono essere, ad esempio: Disturbi gastrointestinali, come diarrea, dolore addominale e nausea. Infezioni fungine nella bocca e nella gola o nell’area intima. reazioni allergiche della pelle, come arrossamento e prurito.

Prima di prendere antibiotici

Prima di prendere un antibiotico, dovresti conoscere bene il trattamento. Chiedi al tuo medico o alla tua farmacia: Perché ho bisogno dell’antibiotico? Quali sono i possibili effetti collaterali? Quanti giorni ho bisogno di prendere l’antibiotico? Quante volte al giorno dovrei prenderlo? Cosa devo fare se ho dimenticato il farmaco? Posso prendere l’antibiotico insieme a un pasto o è necessaria una distanza? L’antibiotico influisce su altri farmaci che prendo? Informi il medico se è incinta o sta allattando prima di prendere questo medicinale. Dimmi anche se sei mai stato intollerante a un certo antibiotico. Perché stare attenti con gli antibiotici? Più frequentemente vengono utilizzati antibiotici, maggiore è il rischio che i batteri resistenti (resistenti) si sviluppino e si diffondano. Maggiori informazioni su questo in altre informazioni: vedi anche “Informazioni brevi” Che altro si può fare. Prendere l’antibiotico come prescritto.

Prima di prendere antibiotici

Ciò significa: attenersi ai tempi di assunzione prescritti. Continua il trattamento anche se ti senti meglio. Non prendere un antibiotico prescritto ad altre persone. Inoltre, non dare il tuo antibiotico a nessuno. Alcune bevande cambiano l’effetto di alcuni antibiotici, ad esempio il latte. Pertanto, è meglio prendere il rimedio con acqua. Importante per le donne che usano la pillola contraccettiva: un antibiotico può influenzare l’effetto della pillola. Pertanto, utilizzare anche contraccettivi non ormonali, come i preservativi. Può essere utile se annoti il nome, la dose, il tempo e gli effetti collaterali di tutti gli antibiotici che tu o il tuo bambino avete assunto. Non aspettatevi che voi o il vostro bambino sarà dato un antibiotico per ogni infezione. Anche con molti raffreddori causati da batteri, potrebbe essere sufficiente per il momento risparmiarsi e aspettare. È meglio se non c’è alcuna infezione. Con l’igiene, le vaccinazioni e una copertura bocca-naso, ad esempio, puoi proteggere te stesso e gli altri.

Lascia un commento